HomeLa compagniaAttivitàFoto & VideoNewsPantheon 2016Ottana EstaTeatro The X ActorSponsorContatti

Dicono di noi...
e dei nostri Ospiti

Iscaminaut o del figlio improdigo – Nuoro, 14 gennaio 2017

Carla Erittu ci ha scritto:“Ieri sera ho avuto il piacere di vedere per la prima volta la vostra compagnia a teatro con lo spettacolo Iscaminaut all'Eliseo di Nuoro. Ci tenevo moltissimo a fare i complimenti agli attori che sono stati davvero bravissimi. In particolare il giovane Federico Careddu che col suo talento ha affrontato egregiamente un personaggio (Antonio) meno caratterizzato degli altri sostenendolo spesso in passaggi fragili del testo teatrale. Senza contare che portando in scena Marirosa Infiorita lascia intravedere una poliedricità che merita di essere coltivata. Ancora grazie della bella serata e BRAVI. Continuate così.”


Marcella o dell’uccisione dell’anima – Vicenza, 25 novembre 2016

Maria Zatti, operatrice del Centro Antiviolenza, scrive: “Siete stati meravigliosi! Grazie in particolare a Tino e la bravissima Valentina. Avete reso un monologo incredibilmente ricco, per nulla noioso e patetico dato il tema rischioso... Difficile esprimere le emozioni che suscita questo spettacolo, perché è solo da VIVERE!!!!”


Marcella o dell’uccisione dell’anima – Vicenza, 25 novembre 2016

Francesca Sala ha scritto: “Bellissimo, emozionante, commovente spettacolo, Valentina ha saputo interpretare magistralmente una Marcella che resterà a lungo impressa nei cuori di tutti noi spettatori. Grazie!”


Marcella o dell’uccisione dell’anima – Vicenza, 25 novembre 2016

Annamaria De Rigo ha scritto: “Un'interprete straordinaria! Complimenti per aver saputo trasmettere tante emozioni e aver saputo coinvolgere il pubblico.”


Marcella o dell’uccisione dell’anima – Rovereto, 23 novembre 2016

Alessandra Ciaghi scrive: “Ciao! Sono una ragazza che frequenta le suole superiori a Rovereto, qualche settimana fa sono venuta con la mia classe a vedere il vostro spettacolo! … Devo dire che sono rimasta stupita, soprattutto della semplicità di scena che ha reso il messaggio più diretto e chiaro. L'attrice molto brava, complimenti, lessico semplice ma azzeccato, ha avuto la capacità di tenere l'attenzione su di sé tutto il tempo, credo sia il primo spettacolo durante il quale non ho detto neanche una minima parola alle mie amiche sedute vicine a me. Quando è scesa dal palco mi sono immedesimata in lei a tal punto che mi sono venute le lacrime. Mi avete resa più consapevole riguardo un aspetto della società odierna sul quale credevo di sapere e in realtà non ero a conoscenza di tante cose. Un grazie di cuore!”


Marcella o dell’uccisione dell’anima – Rovereto, 23 novembre 2016

Beatrice Ganguzza scrive: “Sono stata con la mia scuola al teatro per la rappresentazione sulla violenza sulle donne... volevo complimentarmi per la bravura! Mi è piaciuto davvero tanto e Valentina l'ha interpretato nel miglior modo possibile!... Mi sei piaciuta tanto, ti sei proprio immedesimata nel ruolo e l'hai interpretato benissimo… anche il fatto che sei venuta tra il pubblico è stata una cosa bella perché non lo fa mai quasi nessuno... è insolito... ed è proprio questo che lo rende interessante.”


Le bestie siamo noi - Ottana, 7 agosto 2016

Loredana Marras ci scrive: “Piacevolissima serata con lo spettacolo "Le bestie siamo noi!"... Siete sempre molto divertenti e coinvolgenti... e impegnati a sensibilizzare su temi importanti... NO AL CIRCO CON ANIMALI ! Complimenti!!!"


Sabina Guzzanti - Come ne venimmo fuori - Orani, 17 gennaio 2016

Sabina Guzzanti scrive: "Il pubblico di ORANI (Nuoro) per ora ha guadagnato la palma del pubblico più fico incontrato nel tour".


Bingo Bongo e la partita di bolle di sapone - Villanova Monteleone, 28 dicembre 2015

Giovanni Piras, Assessore alla Cultura del Comune di Villanova Monteleone ci scrive: "Gran bello spettacolo, non solo per i bambini ma anche per noi 'grandi'. Complimenti ancora."

Marcella o dell'uccisione dell'anima - Nuoro, 5 dicembre 2015

G.R., studente dell'ITC di Nuoro, ci scrive: "Buona sera, complimenti vivissimi per lo spettacolo svoltosi stamani all'ITC, veramente toccante e paurosamente formativo".

Marcella o dell'uccisione dell'anima - Como, 27 novembre 2015

Giuliana ci scrive: "Grazie per lo spettacolo. Il teatro avvicina, emoziona, fa crescere ed arricchisce. Voi ci siete riusciti. Grazie ancora".

Marcella o dell'uccisione dell'anima - Pavia, 25 novembre 2015

Angela ci scrive: "Grazie per averci aperto il cuore e l'anima a quanto "segreto" c'è in noi donne". Emmanuela ci scrive "Siete riusciti a far trasparire ogni lato della violenza vista dalla parte della donna che la subisce: la negazione, la sottovalutazione e anche il dramma (spesso inosservato) della violenza psicologica... davvero toccante".

Marcella o dell'uccisione dell'anima - Nuoro, 7 marzo 2015

Ninetta Busalla, responsabile Pari Opportunità della UIL di Nuoro, ha scritto: "Non si sentiva il respiro ieri sera nella sala dove abbiamo assistito estasiati all'opera teatrale dei Barbariciridicoli. Mi sembrava di essere tornata indietro nel tempo, quando si cercava ogni occasione per assistere al teatro di Dario Fo, ai suoi lunghi monologhi che nascondevano grandi verità attraverso la sua ironia. Marcella è una figura femminile che occupa da sola tutta la scena, è calamitante... ogni suo gesto è un discorso intero che trascina su tematiche difficili come la violenza. La bravura dell'attrice ha proprio un "potere magico", quella strana capacità dell’arte teatrale che induce e quasi obbliga la gente a riflettere…"

Marcella o dell'uccisione dell'anima - Reggio Emilia, 1 dicembre 2013

Irene Marcello scrive: "Visto questa sera lo spettacolo: emozionante Valentina, ottima la regia. Spero ritornerete presto da queste parti!".

Marcella o dell'uccisione dell'anima - Ferrara, 28 novembre 2013

Laura scrive: "Grazie, sono stata veramente colpita dall'efficacia. In una rappresentazione siete riusciti ad esprimere tutte le sfaccettature ed emozioni racchiuse in queste situazioni di violenza"

Marcella o dell'uccisione dell'anima - Cento (FE), 27 novembre 2013

M. Angela Tartarini - insegnante del Liceo Cevolani scrive: "Grazie ancora di cuore per lo spettacolo di stamattina... E' stata una grande prova d'attrice il monologo di Valentina (ho avuto la fortuna di vedere anche Franca Rame anni fa al Teatro di Cento e più recentemente la Bigiarelli) che brave le donne e che efficacia! Ha catturato i ragazzi ed è riuscita ad azzittire anche i gruppetti che all'inizio rumoreggiavano ed il messaggio è passato. Grazie anche al regista. Personalmente apprezzo molto il vostro teatro impegnato. Continuate così, buona fortuna"

Marcella o dell'uccisione dell'anima - San Sperate, 17 novembre 2013

Marisa Caboni scrive: "Andare a teatro convinti di ridere: grazie Barbariciridicoli Compagnia Teatrale per le forti emozioni che avete suscitato!"

Su sindigu pro una die - Ales, 5 settembre 2013

Teresa Anna Coni scrive: "Ancora complimenti per lo spettacolo! É stato un vero piacere assistere alla vostra splendida performance, conoscervi e condividere il brindisi dopoteatro!! Ad majora!:-)"

Su sindigu pro una die - Olbia, 3 agosto 2013

Giuseppina Pala scrive: "Una commedia che va oltre le risate, storie che purtroppo si rispecchiano nel nostro paese. Siete stati bravissimi e ancora complimenti a tutti. Bravi, bravi! La serata ad olbia è stata un successo."

Marcella o dell'uccisione dell'anima - Oristano, 23 gennaio 2013

Angela Romanin, formatrice della Casa delle donne (Centro antiviolenza di Bologna), ha detto: "Ho visto tanti bellissimi spettacoli sul tema della violenza alle donne, ma questo è veramente super, anche per come ha coinvolto il pubblico in un dibattito che ha mostrato in concreto cosa pensa la gente di una donna che subisce violenza, offrendo poi alle operatrici presenti in sala l’opportunità di integrare con pareri esperti".

Pantheon Eventi - Orani, 9 dicembre 2012

Manuela Marras  ha scritto: "A nome di tutta la Compagnia Filodrammatica di Barumini, vi ringraziamo per l'ospitalità e accoglienza che ci avete dato, nonché per l'esclusiva intervista che ci ha permesso di farci conoscere meglio...e soprattutto grazie a tutta la "platessa" presente!".

Marcella o dell'uccisione dell'anima - Sassari, 25 novembre 2012

Mariella Masoni ha scritto: "... Un Grazie di cuore alla Commissione Pari opportunità del Comune di Sassari, al Centro Aurora di Sassari, a Valentina Loche, a Tino Belloni e ai Barbariciridicoli Compagnia Teatrale per aver coinvolto, con la rappresentazione teatrale "Marcella", le 13 classi Prime del Liceo Castelvì nel discorso sulla violenza di genere, in modo altamente professionale e ricco di grandissima sensibilità... ".

Pantheon Eventi - Orani, 3 ottobre 2012

Fabrizio Gungui ha scritto: "Anche se con lieve ritardo volevo fare a tutta la Compagnia dei Barbariciridicoli i miei più' sentiti e sinceri complimenti per la certosina organizzazione con relativi sacrifici dell'evento teatrale Pantheon con tutte le dense emozioni che lo contraddistinguono e ne fanno un punto di riferimento non solo a livello regionale... in cui anche il rapporto pubblico/attori/organizzatori risulta molto più' intimo e diretto".

Cinzia Leone - Mamma sei sempre nei miei pensieri. Spostati! - Orani, 30 settembre 2012

Cinzia Leone sul pubblico di Pantheon ha detto: "Siete in assoluto il pubblico più caloroso che abbia mai avuto nella mia carriera di attrice. E non ve lo sto dicendo per dire, è vero!".

Francesco De Carlo -Eccessiva loquacità - Orani, 23 settembre 2012

Francesco De Carlo sul pubblico di Orani ha detto: "Stupendo! Avercelo a Roma un pubblico così!".

Anna Mazzamauro - Serata d'onore e d'amore - Orani, 15 settembre 2012

Una spettatrice sul pubblico di Orani ha detto: "E' vero, il pubblico di Orani è meraviglioso: è come una grande famiglia!"

Su sindigu pro una die - Macomer, 8 settembre 2012

Lussoria Cadeddu ha scritto: "Vi ho visti sabato sera a Macomer, siete bravissimi... Complimenti!" Angela Vitali ha scritto "SIETE STATI TUTTI BRAVISSIMI! Sono molto contenta di aver partecipato al vostro spettacolo,mi sono divertita tanto e... siete strepitosi!".

Marcella o dell'uccisione dell'anima - Tortolì, 6 settembre 2012

Le operatrici del Centro antiviolena Mai più violate di Tortolì hanno scritto: "Un nostro particolare apprezzamento lo rivolgiamo per il testo: non è facile coniugare la serietà e la complessità dell'argomento con quel tanto di "leggerezza" da consentire al monologo di scorrere per più di un'ora, mantenendo continuamente desta l'attenzione del pubblico. La vostra sensibilità vi ha consentito di inserire un tocco di "ironia" (seppur di un riso amaro), parlando di un fenomeno drammatico senza svalorizzarlo; anzi inducendo a riflettere sulla condizione delle vittime che spesso tendono a minimizzare la loro esperienza".

Marcella o dell'uccisione dell'anima - Bono, 14 aprile 2012

Elvira Usai ha scritto: "Grazie per l'amicizia! Complimenti per lo spettacolo presentato a Bono sabato sera, mi è piaciuto tantissimo, siete bravissimi!".

Marcella o dell'uccisione dell'anima - Nuoro, 15 marzo 2012

“Luisanna Porcu, direttrice del Centro Antiviolena Onda Rosa di Nuoro ha scritto: "Descrivere la rappresentazione Marcella potrebbe non rendere merito all'opera che è di una forza e di un'intensità straordinaria. L'arte del regista Agostino Belloni e dell'attrice Valentina Loche è proprio nell'essere riusciti a far entrare il pubblico in quel vortice lento e distruttivo della violenza domestica sulle donne, esplicitandone ogni sfaccetatura e dando il giusto valore alla violenza psicologica."

Marcella o dell'uccisione dell'anima - Solarussa, 10 marzo 2012

Le operatrici del Centro Antiviolenza Donna Eleonora di Oristano hanno scritto: "“In qualità di operatrici di un Centro Antiviolenza, ascoltare “Marcella” nel suo monologo è stato per noi come un riascoltare dolorose narrazioni e frammenti di storie delle donne che a noi si rivolgono quotidianamente. Il dar voce della protagonista a tutti quei frammenti della sua storia di vita nella loro cruda e dolorosa realtà, irrompe fortemente nello spazio vitale e valoriale dello spettatore che, nel silenzio del contesto che accoglie Marcella e la sua narrazione, viene inevitabilmente suggestionato dal racconto e sensibilizzato alla tematica e al fenomeno della violenza di genere. La protagonista con notevole e spontaneo magnetismo rende con estrema precisione lo stato emotivo della donna che rappresenta. Lo spettacolo scorre veloce e coinvolge, fino a rallentare e toccare corde emotive profonde che suscitano nelle donne presenti un rispecchiamento di appartenenza femminile che può anche sostenerle in eventuali prese di posizione per emanciparsi da situazioni vissute. Lo spettacolo penetra negli spettatori dando vita ad un quasi inconsapevole spazio di riflessione personale che perdura oltre l’intero momento del monologo, trovando poi espressione alla fine dello spettacolo, dove con naturalezza gli spettatori, uomini e donne insieme, si ritrovano coinvolti in un dibattito ricco di stimoli, emozioni, e nuove consapevolezze. Lo spazio di dibattito rompe la barriera di omertà e infrange i confini del non detto e della vergogna tipici quando si trattano tematiche così sensibili”; è forse l’aspetto più meritevole di nota da parte di chi come noi operatrici, si scontra ogni giorno con il silenzio, la paura, la solitudine e l’incomprensione di un’apparente forma d’amore che invece logora, devasta e annulla giorno dopo giorno tutte le vittime di una violenza ineffabile che si nasconde dietro le mura domestiche. Questo spettacolo nei nostri territori può fare molto, sia per prevenire forme di violenza e maltrattamento che per contrastarle e, sopratutto, farle emergere, dato che, attraverso l’arte si possono raggiungere davvero tutte le persone."

Marcella o dell'uccisione dell'anima - Orani, 8 dicembre 2012

Vadoredda Pettenedda ha scritto: "Brava Valentina, ieri sera sei stata super, mi sono emozionata, spero che le donne si sveglino, spero che le ragazzine si facciano un bel carico di cultura e abbiano la possibilità di essere indipendenti e si facciano sempre rispettare, un bacio a tutti voi"

Marcella o dell'uccisione dell'anima - Nuoro, 30 dicembre 2011

Cts Viavai Nuoro ha scritto: "Questo spettacolo dovrebbero vederlo tutti, forse soprattutto gli uomini, soprattutto chi pensa che non può essere vero che in Italia una donna su tre subisce o ha subito violenze! Una società la si cambia dalla base, se ognuno di noi aprisse gli occhi e stesse attento a ciò che accade al proprio vicino, se tutti imparassimo ad ascoltare... se tutti andassimo a vedere spettacoli come questo e poi restassimo a confrontarci magari con gli esperti, con chi queste cose le vede quotidianamente... bhè forse prenderemo consapevolezza di una realtà triste ma modificabile. LIBERTA' E' PARTECIPAZIONE!".

Masquerada - Villaputzu, dicembre 2011

Simonetta Mura ha scritto: "Complimenti per sabato a Villaputzu siete stati fenomenali :) le 'Befane' poi... troppo toghe".

Skabaretch - Teti, 3 giugno 2011

Gesuino Floris ha scritto: "Grazie mille ho un bellissimo ricordo di voi, lo scorso anno a Teti. A presto ".

Non tutti i ladri vengono per strokkere! - Villasor, 17 dicembre 2010

Cinzia Pau Palmieri ha scritto: "Ho avuto il piacere di vedervi a Villasor, semplicemente genialiiiiiiiii... complimenti!".

Non tutti i ladri vengono per strokkere! - Mogoro, 4 dicembre 2010

Nina Tedde ha scritto "Bellissimo... assolutamente da non perdere...".

Gli esami di Arlecchino - Sinnai, 2 dicembre 2010

Fede Rica ha scritto: "Bellissimo e divertentissimo spettacolo! Complimenti particolari ai tre ragazzini che hanno interpretato Arlecchino, Colombina e Pulcinella; un vero esempio di giovani impegnati in un'arte che oggi si trascura un po', a vantaggio degli sport individuali o di squadra, che fanno bene al "corpo" ma purtroppo molto spesso trascurano la "mente"... W IL TEATRO!!!"

Skabaretch - Nuoro (Beat Street), 20 novembre 2010

Giovanna Farre ha scritto: "Ciao vi ho visto qualche sera fa a Nuoro, siete stati veramente esilaranti e io che a teatro mi diverto, ho riso moltissimo. Molto brava anche la ragazza, di cui purtroppo mi sfugge il nome... tantissimi auguri e a presto, Giovanna" Graziano Lai scrive: "Bravissimi!! un saluto dal vostro Alfredo per una notte :-)"