HomeLa compagniaAttivitàFoto & VideoNewsPantheon EventiOttana EstaTeatro The X ActorSponsorContatti

Le bestie siamo noi!

Regia: Tino Belloni
Interpreti: Carlo Paletta e Michael Lai

"Il grado di civiltà di un popolo si evince dal modo di trattare gli animali" (Gandhi)

Le bestie siamo noi! è uno spettacolo innovativo e divertente ma è soprattutto una manifestazione culturale ed educativa che vuole essere un contributo a favore della battaglia di civiltà che le associazioni animaliste conducono contro l’impiego degli animali negli spettacoli circensi.

La rappresentazione è una piccola commedia estremamente buffa e frizzante, che ha per protagonisti due clown esilaranti che si misurano in una serie simulata di esercizi da circo (giocoleria, teatro delle pulci, lancio dei coltelli, ipnotismo, trasformismo) con cui si intende dimostrare come non solo ci si possa grandemente divertire ad uno spettacolo senza animali, ma come gli stessi animali possano ben diventare i protagonisti immaginari e buffissimi di uno spettacolo, senza che agli stessi siano inflitte le dolorose sofferenze cui sono crudelmente sottoposti per l’addestramento alla loro infelice vita nel circo. I due clown infatti intesseranno gag e piccole storie calandosi direttamente nei panni di alcuni simpatici animali e soprattutto coinvolgendo decisamente il pubblico nella interpretazione e rappresentazione degli stessi.

Il genere dello spettacolo è assolutamente originale perché in esso trova applicazione una tecnica del tutto inedita e d’invenzione della compagnia quale la scena in "ostrogotzo", ovvero in un linguaggio verbale completamente inesistente ed inventato dagli attori, tecnica già sperimentata con grande successo in altri spettacoli della compagnia.

Allo spettacolo seguirà un primo dibattito che sarà guidato dal regista e dagli artisti della compagnia e dal quale si partirà per l’introduzione delle tematiche animaliste, e specificamente di quelle relative all’impiego degli animali nel circo.

Verrà quindi proiettato un filmato originale, prodotto dalla compagnia e costruito sulla contrapposizione tra materiali documentari sulla vita e i maltrattamenti degli animali nei circhi da un lato, e la loro vita in libertà insieme a immagini tratte da spettacoli di Nuovo Circo (circhi senza animali) dall’altro lato. Al filmato seguirà un’altra discussione, mirata a suscitare il dialogo e il dibattito tra gli spettatori sui contenuti emersi. Infine saranno allestiti all’ingresso del teatro dei pannelli informativi sui temi del maltrattamento degli animali.